Banner EU

A partire da maggio 2015, Urban Center Bologna è entrato a far parte, come affiliato del Comune di Bologna, della Climate-KIC - Knowledge Innovation Community, iniziativa europea nata per favorire lo sviluppo di società a basse emissioni di carbonio.

La Climate-KIC, istituita e promossa dall'EIT - European Institute of Innovation and Technology, aggrega importanti imprese, università, enti di ricerca, amministrazioni pubbliche, ONG e altre organizzazioni impegnate a livello europeo nella lotta ai cambiamenti climatici e nella transizione verso città sostenibili e a zero emissioni.
Gli oltre 200 partner della Climate-KIC fanno riferimento a 12 centri di eccellenza presenti in 10 paesi europei. In Italia ASTER coordina le attività del Regional Innovation Centre dell'Emilia-Romagna, cui partecipano 12 altre organizzazioni impegnate nella realizzazione di azioni innovative per lo sviluppo sostenibile e la promozione della green economy.

Anche la città di Bologna è dunque coinvolta in un processo di transizione per divenire una città più resiliente e preparata ad affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici, in linea con gli obiettivi prioritari del PAES - Piano di Azione per l'Energia Sostenibile, come la promozione delle energie rinnovabili e l'educazione energetica dei cittadini in un'ottica di risparmio.

In tale contesto, Urban Center è attualmente impegnato in due principali iniziative.

La prima, in programma a Bologna dal 7 al 16 settembre 2015, è la prestigiosa PhD summer School della Climate-KIC organizzata da Aster, Università di Bologna, Comune di Bologna e Urban Center Bologna, incentrata sui temi della resilienza. Le lezioni, che saranno tenute da esperti d'eccellenza del panorama internazionale e locale, si terranno nella Sala Atelier di Urban Center Bologna e avranno come focus d'indagine il quartiere Navile.

La seconda è la partecipazione, attraverso una serie di attività di coinvolgimento di stakeholders e cittadini, al progetto OTS - One Tonne Society, che ha l'obiettivo di studiare ed elaborare un modello di business che miri a ridurre l'impronta di carbonio di un gruppo volontario di privati cittadini in tre città europee (Uppsala, Berlino, Bologna). Il prossimo meeting di progetto è in programma in autunno in Svezia.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti:
> climate-kic.org
> paes.bo.it

climate KIC

 

Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Joomla
Joomla
Accept
Decline
Analytics
Tools used to analyze the data to measure the effectiveness of a website and to understand how it works.
Google Analytics
Accept
Decline