piano innovazione urbana

  • La via Zamboni: gli eventi di marzo 2018

    Online il programma di marzo di La via Zamboni, che nasce con l'obiettivo di valorizzare la Zona Universitaria attraverso iniziative di carattere culturale proposte dal Comune di Bologna e dall’Università di Bologna insieme alle molte realtà culturali pubbliche e private dell'area.

  • Progetto Rock: il workshop Utopia Concreta

    Entra nel vivo il progetto Utopia Concreta con l’inizio del workshop di co-progettazione degli studenti dell’Ateneo di Bologna finalizzato alla progettazione e auto-costruzione di un giardino e di un padiglione temporaneo in Piazza Scaravilli, che nella stagione estiva accoglieranno una rassegna di performance e installazioni.

  • Zona Universitaria, le iniziative culturali in programma

    Sono numerose le iniziative che animeranno la Zona Universitaria nei prossimi mesi, sia all’interno che all’esterno degli edifici, con al centro il ruolo propulsore del Teatro Comunale.

  • U-Lab, i sedici vincitori del bando

    Online gli esiti del bando U-Lab: selezionate sedici proposte per animare e prendersi cura della Zona Universitaria.

  • Progetto Rock: al via con una giornata di studi "Utopia Concreta" in Zona Universitaria

    Venerdì 19 gennaio 2018 una giornata di studi apre il workshop Utopia Concretacon gli studenti dell’Ateneo di Bologna finalizzato alla progettazione e auto-costruzione di un padiglioneper performance e installazioni e un giardino spontaneo in Piazza Scaravilli in Zona Universitaria.

  • U-Lab, gli incontri tematici in Zona Universitaria

    La fase di ascolto e co-progettazione di U-Lab prevede una serie di attività dedicata alla raccolta e discussione di idee e proposte, fra cui un ciclo di incontri tematici in cui mappare gli attori e le progettualità della Zona Universitaria e avviare la costruzione di una visione unitaria che metta in luce le necessità, i requisiti chiave e il potenziale dell’area.

  • Bando periferie: firmata la convenzione

    Il 18 dicembre 2017 il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha firmato a Roma con il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni la convenzione per l’attuazione del "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia".

  • Bando U-Lab: Visioni e azioni per prendersi cura della Zona Universitaria

    È aperto fino al 27 dicembre 2017 il Bando U-Lab per selezionare attività, laboratori, presentazioni e seminari da svolgersi a cadenza settimanale a gennaio e febbraio 2018 nella Zona Universitaria e in Piazza Verdi.

  • U-Lab per la Zona Universitaria

    U-Lab è un laboratorio di pratiche partecipative dedicato alla Zona Universitaria finanziato dal Progetto ROCK (Regeneration and Optimization of Cultural heritage in Knowledge and creative cities) che avvia una nuova stagione di osservazione, ideazione e sperimentazione a sostegno delle azioni del progetto.

  • Salus Space: la presentazione interattiva del progetto

    Appuntamento a Palazzo d’Accursio, in Sala Tassinari, a Bologna, mercoledì 25 ottobre 2017 con i cittadini per una presentazione interattiva del progetto Salus Spaceattraverso sei tappe di un percorso guidato, dalle 16 alle 18.30.

  • Progetto ROCK | Bologna Design Week preview

    Il progetto europeo ROCK Regeneration and Optimization of Cultural heritage in creative and Knowledge cities finanziato dall’Unione Europea, coordinato dal Comune di Bologna, in stretta collaborazione con l'Università di Bologna, si presenta giovedì 21 settembre 2017 alla città all’interno della cornice di Bologna Design Week.

  • Incontro Dal PON Metro risorse per l'Housing First: esperienze e dialogo per costruire l'innovazione sociale

    Mercoledì 31 maggio 2017 alle 15, in sala Tassinari (Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore, 6), ultimo appuntamento di Conversazioni d’Europa per presentare le azioni locali del Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane (PON Metro) nel settore delle politiche abitative e di contrasto alla povertà.

  • Rock: si parte!

    Il progetto ROCK, acronimo di Regeneration and Optimization of Cultural heritage in creative and Knowledge cities, inizia ufficialmente con un mese di anticipo.

  • Incontro Salus Space

    Mercoledì 5 aprile 2017 alle ore 18, presso il Centro Sociale La Dacia in via Lincon 22/3, Bologna, si terrà il primo incontro aperto a tutti i cittadini che desiderano informarsi e partecipare al progetto dedicato a Villa Salus, "SALUS SPACE" per "rigenerare e inventare insieme uno spazio di benessere, accoglienza e inclusione attiva".

  • WeLab - Scenari di un laboratorio aperto per l'immaginazione

    Dal 9 al 17 febbraio 2017 in Sala Atelier di Urban Center Bologna si svolge WeLab - Scenari di un laboratorio aperto per l'immaginazione, workshopa cura del Dipartimento di Architettura dell'Università di Bologna.

  • Piano città – finanziamento per il Mercato Navile

    Nel 2013 il Comune di Bologna si è aggiudicato, nell’ambito del programma “Piano Città”, un co-finanziamento nazionale di 10,25 milioni di euro per realizzare importanti opere pubbliche nell’area del Mercato Navile.

  • Bando per la riqualificazione urbana delle periferie

    A giugno 2016 la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il “Bando per la predisposizione del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie” per assegnare alle città metropolitane e ai comuni capoluogo i fondi necessari a realizzare opere di riqualificazione urbana e di messa in sicurezza delle periferie, considerando come periferie “le aree urbane caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale, degrado edilizio e carenza di servizi”.

  • Programma Operativo Nazionale (PON) Città Metropolitane 2014-2020

    Il Piano Operativo della Città di Bologna definisce i progetti che saranno realizzati nel capoluogo e nell’area metropolitana di Bologna nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) Città metropolitane 2014-2020.

    Bologna Città Metropolitana nel suo complesso dispone di 40.218.000€ di risorse che saranno investite in una serie di azioni integrate volte ad affrontare le principali questioni relative allo sviluppo e alla coesione territoriale.
    Per la definizione e realizzazione dei progetti si intende introdurre nuovi modelli di innovazione sociale fondati sulla valorizzazione dei beni comuni e la collaborazione tra cittadini e Pubblica Amministrazione, con l’obiettivo di rafforzare il processo costitutivo della Città Metropolitana e in questo senso saranno nuovamente oggetto di confronto con le Unioni dei Comuni nel corso dei prossimi mesi e anni.

    I progetti individuati rientrano all’interno di 5 assi principali:

    1. Agenda Digitale Metropolitana
    2. Sostenibilità dei servizi pubblici e della mobilità urbana
    3. Servizi per l'inclusione sociale
    4. Infrastrutture per l'inclusione sociale
    5. Assistenza tecnica

     

  • Urban Innovative Actions - Villa Salus

    Il Comune di Bologna ha vinto il Bando Urban Innovative Actions promosso dalla Commissione Europea, per il quale aveva concorso con una proposta ad alto livello di innovazione sociale, che sarà finanziata con 5 milioni di euro.
    La proposta progettuale del Comune di Bologna è stata una delle 18 ad essere state ammesse al finanziamento su un totale di 378 presentate.

    Il progetto si chiama “S.A.L.U.S. W Space” (Villa SALUS as a new Sustainable Accessible Livable Usable Social space for intercultural Wellbeing, Welfare and Welcoming in the Metropolitan City of Bologna) ed è stato redatto dalla Istituzione per l’Inclusione sociale e comunitaria “don Paolo Serra Zanetti” del Comune di Bologna insieme a 16 realtà cittadine, selezionate con un avviso pubblico, tra cooperative e realtà del privato sociale, associazioni, Università di Bologna, e ASP Città di Bologna.

    L’obiettivo generale del progetto è di inserire nel contesto locale un centro di ospitalità, lavoro, welfare interculturale e benessere in senso lato recuperando un immobile esistente, l’ex clinica privata denominata “Villa Salus”, che da molti anni versa in uno stato di abbandono e degrado.
    L’intervento prevede un consumo zero del territorio, concentrandosi sulla riqualificazione dell’edificio esistente e del parco circostante in via Malvezza e ha l’obiettivo di dare lavoro a fasce svantaggiate della popolazione e nel contempo formarle professionalmente per la gestione futura dell’immobile e per la creazione di attività imprenditoriali a beneficio del territorio. Unendo un percorso di accompagnamento all’auto-imprenditorialità di migranti e rifugiati, l’intervento vuole caratterizzarsi per una innovazione di processo (codesign) e una forte impronta di welfare generativo e interculturale.

    Fonte di finanziamento:
    Bando Urban Innovative Actions
    Tempi:
    3 anni
    Risorse economiche:
    6.250.000 € (comprende la valorizzazione del personale dei partner)

    Per maggiori informazioni: www.saluspace.eu

  • Progetto Rock - via Zamboni e zona Universitaria

    Il progetto Rock - acronimo di Regeneration and Optimization of Cultural heritage in creative and Knowledge cities – si propone di rigenerare, attraverso nuovi processi ambientali, sociali, economici e sostenibili, la zona universitaria intorno a via Zamboni.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.