“Angolazioni rotonde. Proposte di turismo accessibile” è una guida turistica digitale che propone percorsi alla scoperta di Bologna ed escursioni nel verde accessibili anche da chi utilizza la sedia a rotelle.

L'obiettivo del progetto è di rendere maggiormente fruibili gli spazi per le persone con disabilità motoria, senza porre in prima linea l’ostacolo ma il suo superamento e l’abilità - non diversità - di chi sta viaggiando.  La guida si orienta sui diversi gradi di disabilità motoria: dall’utilizzo totale della sedia a rotelle, alla possibilità della persona con disabilità di potere fare qualche scalino, di viaggiare da solo o di avere più accompagnatori.

La guida è suddivisa in 2 sezioni:

  • “Aree cittadine” racconta il Centro storico, Santo Stefano San Domenico e dintorni, San Vitale, San Donato e dintorni, Pilastro, Bolognina, Lame Porto Saragozza e dintorni;
  • “Percorsi nel verde” propone dieci itinerari fra oasi naturali, stradine sui Calanchi, un breve tour al Parco dei Gessi e ciclopedonali della città che si addentrano nei parchi cittadini. 

In entrambe le sezioni è possibile trovare indicazioni su servizi come ciclofficine, ferramenta, farmacie e bancomat accessibili, aree in cui è possibile parcheggiare con il tagliando disabili. 

Il progetto è realizzato dall'agenzia di comunicazione “Cervelli in Azione”, con il supporto del CAI Bologna e della Consulta Escursionismo Bologna nell'ambito di “Bologna Made”, il bando comunale del Dipartimento Economia e Promozione della Città, destinato a progetti di valorizzazione della vocazione artigianale e commerciale di Bologna.
Il progetto è anche il frutto di un coinvolgimento di tutto il mondo dell’associazionismo cittadino vicino alla disabilità e della partecipazione degli attori cittadini più attivi nelle attività di turismo culturale e ambientale e delle attività commerciali.

Per tutte le informazioni: angolazionirotonde.it